REVIEW TOUR RECENSIONE: Il palazzo segreto – Dinah Jefferies

 




Titolo: Il palazzo segreto

Autore: Dinah Jefferies

Editore: Newton Compton Editori

Genere: Storico

Data di pubblicazione: 28 giugno 2022

Serie o Autoconclusivo : Autoconclusivo

Formato: Ebook €4,99

Cartaceo € 9,40

LINK AMAZON

 

TRAMA

1923. Il sole splende accecante sulle mura color miele della piccola isola di Malta, nel cuore del Mediterraneo. Qui la promessa di un nuovo inizio attende chiunque desideri lasciarsi il passato alle spalle: non è difficile assumere una nuova identità e voltare pagina. E così Rosalie Delacroix fugge da Parigi per inseguire il sogno di fare la ballerina in uno degli esclusivi locali che costellano le strade tortuose dell’isola. Ma quale destino la attende?
1944. In fuga dalla Francia oppressa dall’occupazione nazista, Florence Baudin è pronta a iniziare una nuova vita lontana dagli orrori della guerra, ma a complicare le cose, per lei, c’è una promessa fatta a sua madre, che la implora di ritrovare la sorella, scomparsa molti anni prima. L’unico indizio a disposizione di Florence per rintracciare la zia è una vecchia lettera sbiadita, che la spinge a domandarsi se valga davvero la pena di riaprire le ferite del passato.
È possibile infrangere le barriere dello spazio e del tempo per ricucire legami familiari spezzati da segreti, lunghi silenzi e un terribile tradimento?



RECENSIONE

Il palazzo segreto è di certo un gioiellino che vale la pena leggere. Il romanzo non è italiano e, come succede all’estero, si nota la particolare attenzione rivolta all’editing. La storia è affascinante per quanto riguarda il periodo storico, siamo a cavallo tra le due guerre mondiali e la storia di Florence s’intreccia con quella di sua zia Rosalie scappata di casa giovanissima. Ci sono dei punti nella storia che mi aspettavo venissero approfonditi in seguito, ma che sono stati accennati un po’ con superficialità per concentrarsi sulla storia d’amore tra Florence e Jack. Mi è piaciuto molto i dettagli descritti dall’autrice riguardo ai bombardamenti e alle emozioni che la popolazione viveva, ma meno per il suo dilungarsi sulle descrizioni fisiche, dei luoghi e del cibo mangiato dai protagonisti. Questo è una cosa molto soggettiva visto che molti lettori apprezzano questo stile di scrittura, ma io lo considero noioso e fa perdere di vista il punto della storia.

Molto interessante è stato conoscere le sorti dell’isola di Malta durante le due guerre e ciò che comportava essere sia punto strategico in guerra sia da colonia inglese.

Ci sono dei colpi di scena, che per ovvie ragioni non scriverò, che mi hanno sorpreso molto. Saranno contenti i lettori che prediligono l’happy and, ma io no. L’ho trovato un po’ forzato e sicuramente, dopo una bella storia corposa, poteva essere più elaborata e non così semplicistica.

In conclusione, penso che sia un romanzo degno di essere letto e che accontenta sia i romantici che gli amanti della storia e, in particolare, della seconda guerra mondiale.

 

Voto Coccole. 5/5

Nome del recensore Irma Ciciriello

 

*Ringraziamo la casa editrice e l'autrice per la copia digitale.*

Nessun commento:

Posta un commento

RECENSIONE IN ANTEPRIMA:Il prezzo della vittoria di Charlie Clochet

      Titolo: Il prezzo della vittoria - TIN #1  Autrice: Charlie Cochet  Traduttrice: Emanuela Graziani  Genere: Paranormal romance  Casa E...